Guida alla scelta del gazebo

Guida alla scelta del gazebo


Guida alla scelta del gazebo: come scegliere quello giusto in base alle proprio esigenze


La bella stagione è alle porte, sei pronto a creare un angolo accogliente sul tuo balcone o nel tuo giardino? Per godere appieno del tuo spazio all'aperto è necessario prevedere una struttura parasole che protegga te e i tuoi ospiti dalla calura e dai raggi UV.

In tal senso un gazebo è la soluzione ideale per goderti il tuo spazio esterno, proteggendoti dal sole cocente ma anche da una leggera pioggerella.


In questa pratica guida all'acquisto, esploreremo le diverse strutture parasole disponibili in commercio (dall'ombrellone alla pergola), le caratteristiche da considerare nella scelta di un gazebo e le differenze tra i modelli pieghevoli e quelli fissi.



Perché scegliere una struttura parasole



Prima di addentrarci nei dettagli della scelta del gazebo, è bene chiarire la varietà di strutture parasole disponibili. Ombrelloni, vele ombreggianti e pergole sono soluzioni perfette per proteggersi dal sole, arredando e personalizzando il proprio giardino, terrazzo o balcone.

Sono tantissimi i colori e i modelli esistenti, ciascuno adatto a suo modo per creare una zona d'ombra perfetta in cui ripararsi dal caldo.


Gli ombrelloni sono la soluzione più semplice e portatile. Proteggono dal sole, possono essere facilmente spostati a seconda delle esigenze e riposti alla fine dell’estate.

Che siano di piccole o grandi dimensioni, di forma rotonda, quadrata o rettangolare, si adattano a ogni giardino, terrazzo e balcone offrendo una buona copertura.

Questo dipende anche dal tipo di struttura scelta: a palo dritto, decentrato o da parete (con forma asimmetrica e dimensioni ridotte).


Al contrario le pergole sono strutture fisse, spesso realizzate in legno o metallo. Possono essere adiacenti alla casa o posizionate in giardino, creando un ambiente accogliente e ombreggiato.

La loro caratteristica principale è quella di offrire una copertura permanente dunque non vanno rimosse durante l’inverno.


Infine le vele ombreggianti. Con un’estetica molto moderna, queste strutture parasole arredano e creano zone d’ombra in modo veloce e temporaneo, per poi essere riposte facilmente alla fine della stagione.

Non sono necessari interventi particolari, sarà sufficiente agganciarle con dei cavi alla facciata della casa o ad appositi pali.

Disponibili di forma rettangolare o triangolare, di diverse dimensioni e colori, si adattano facilmente ad ogni spazio e sono consigliate per balconi e terrazzi anche di medie dimensioni. E' bene sottolineare che il più delle volte sono realizzate in tessuto di poliestere, che protegge dai raggi solari ma non è impermeabile.