Come arredare il giardino

Come arredare il giardino


Cerchi idee per arredare il giardino di casa? Qui troverai tanti consigli utili per un giardino piccolo, per gli amanti del fai da te e per abbellire il giardino senza spendere una fortuna


Avere un giardino è senza dubbio una fortuna. Poter contare su uno spazio verde da trasformare in un’oasi di relax è certamente il sogno di molti ovvero di tutti coloro che amano ritirarsi dai ritmi frenetici della quotidianità in aree verdi, piccole o grandi che siano.

Curare e manutenere un giardino, non soltanto la vegetazione, bensì anche gli arredi, è un’attività che richiede tempo e dedizione. Per tutti coloro che si accingono a rinnovare il proprio giardino oppure ad arredarlo per la prima volta, ecco dei pratici consigli per farlo al meglio.


Come per ogni ambiente interno alla casa, anche per l’esterno è essenziale avere le idee chiare e progettare lo spazio tenendo conto delle dimensioni e delle esigenze. In tal senso si potrà definire se inserire un angolo relax, tavolo e sedie, un gazebo e perché no, una piscina fuoriterra. Se lo spazio lo consente, si può pensare di inserire anche una cucina da esterni e giochi all’aperto
In linea generale, è importante che la zona esterna alla casa sia in realtà una prosecuzione di essa, sia i termini di stile che di arredo. Questo consentirà di sfruttare lo spazio in maniera più omogenea e di arredare un giardino che sia la naturale prosecuzione dell’abitazione.


Dallo stile alle piante da giardino, dalle decorazioni all'illuminazione, è fondamentale creare un’area che sia pratica e funzionale, oltre che bella esteticamente secondo i propri gusti. Per fare questo bisogna partire dal progetto e stabilire di cosa si necessita e se si ha lo spazio per contenerlo.

Ad esempio, per vivere il proprio giardino durante le lunghe e soleggiate giornate estive sarà prioritario avere un gazebo, un ombrellone o una vela ombreggiante: volendo mangiare all’aperto sarebbe impossibile pensare di farlo senza ombra.

Ancora, il giardino diventa la location perfetta per trascorrere serate in compagnia, ma bisogna assicurarsi di avere spazio a sufficienza per far sedere i propri ospiti e predisporre l’illuminazione necessaria per non ritrovarsi al buio dopo il tramonto.



Come arredare un giardino piccolo


Nella scelta degli arredi per un giardino piccolo valgono esattamente le stesse regole degli interni di casa. La regola numero uno è: non esagerare.

Quando lo spazio a disposizione è ristretto non bisogna cadere nella tentazione di inzepparlo di cose. Anche se riempire il divano di cuscini sembra un modo per renderlo più confortevole, visivamente questo ha un effetto negativo e farà sembrare il giardino ancora più piccolo.

Lo stesso discorso vale per gli arredi: inutile mettere un grande tavolo con 6 sedie, se poi da seduti non ci si riesce a muovere. Meglio puntare su qualcosa di più contenuto, magari con sedie pieghevoli da utilizzare a seconda dell’occasione.

Anche all’aperto la scelta dei colori chiari si rivela vincente quando lo spazio è ridotto. Una pavimentazione chiara riesce ad ingrandire otticamente lo spazio, così come mobili in materiali naturali e colori quali il bianco e il beige.

Rendere rigoglioso un giardino lo renderà sicuramente bellissimo da vedere, ma se si ha la volontà di creare una cucina all’aperto, i due desideri potrebbero non coincidere. Quando si sceglie la vegetazione è importante valutare anche quanto e come le piante cresceranno.


Decorare un giardino con il fai da te


Gli amanti del fai da te potranno sfruttare l’occasione di decorare il proprio giardino per dar libero sfogo alla loro creatività e fantasia. Le soluzioni d'arredo che è possibile realizzare sono diverse e ognuna di esse conferirà un tocco unico allo spazio all’aperto.

Gli arredi più semplici da realizzare sono quelli fatti partendo dal riciclo di vecchi oggetti, pezzi d’antiquariato oppure utilizzando pallet e tessuti.

Se non si dispone di molto tempo, ma la voglia di creare qualcosa con le proprie mani è tanta, si possono realizzare vasi e fioriere. Utilizzando come base di partenza una pedana in pallet, sulla quale posizionare bottiglie di plastica e altri oggetti di risulta, si può creare un piccolo orto verticale che si rivelerà anche utile per gli amanti della cucina.

Ovviamente la struttura creata potrà essere dipinta e decorata a piacimento.

Con la stessa facilità si potrà creare un salottino composto da divano e tavolino semplicemente posizionando i pallet uno sull’altro, in base a quanto lo si vuole fare alto e largo, e poi adagiando un materassino e dei cuscini sulle sedute. Anche in questo caso, le decorazioni tessili faranno la differenza.

E’ bene sapere che il legno di cui sono fatti i pallet non è pensato per questo uso quindi è necessario trattarlo prima. L’ideale sarebbe levigare la superficie con una smerigliatrice e poi procedere con un impregnante per renderlo più resistente agli agenti atmosferici.


Abbellire il giardino con pochi soldi 


Decorare il giardino con pochi soldi è possibile! Innanzitutto, creando gli arredi con il fai da te si risparmierà una bella cifra, ma anche per l’illuminazione vale lo stesso discorso.

Realizzare lampade con le proprie mani è un’idea economica e sostenibile perché consente di dare nuova vita a cose inutilizzate e contemporaneamente di conferire un tocco di stile al proprio giardino senza spendere una fortuna.

Per il lampadario a sospensione posizionato sul tavolo si potrà utilizzare qualunque oggetto che possa ospitare una lampadina: un vaso sbeccato, un’insalatiera, una vecchia cesta e perfino una cassetta della frutta. L’importante è che il materiale scelto faccia passare la luce e sia ignifugo.

Se invece si vuole dar vita a piccole lanterne da posizionare qua e là per creare luci soffuse, il modo migliore è farlo con vasi in vetro trasparente.